IL METODO

Il tango, nelle sue possibilità espressive, in quanto danza di improvvisazione che propone un codice ma non delle regole, apre uno spazio di libertà nel quale viene richiesto al corpo di esprimersi e reagire.

E’ in questa direzione che abbiamo sviluppato il nostro metodo elaborato nei molti anni di esperienza e di continua e intensa attività di insegnamento. Esso si prefigge di costruire un corpo “vero” e organico cercando nelle leggi universali del movimento, non si riferisce a un modello astratto e non induce al movimento passivo ma, tenendo conto che ciascun corpo appartiene a una data società ed è portatore di una sua storia, guida l’allievo attraverso un percorso di ricerca e consapevolezza.

Uno studio approfondito della tecnica dei movimenti, oltre ad essere fondamento indispensabile per realizzare l’improvvisazione, è uno strumento e un’opportunità il cui fine è condurre l’allievo a “pensare con il corpo”, aiutandolo a scoprirne le regole, le resistenze e le possibilità per aprirsi alla conoscenza e al dialogo con sé e con l’altro da sé.

E’ una sfida ambiziosa ma la specialità del tango risiede nel fatto che in esso non vi è nulla di meccanico e il sentimento e il coinvolgimento emotivo sono stati e sono l’urgenza che lo ha generato e continua a mantenerlo in vita.

INVIA UN MESSAGGIO

Dati personali

10 + 15 =

COME RAGGIUNGERCI

 Via Macerata, 9 - 00176 ROMA

 Metro C Pigneto

 Tram 5, 12, 19 – Bus 50, 105, 150, 412

 Auto: parcheggio facile in via Ettore Fieramosca